Museo Ferroviario di Trieste Campo Marzio

via Giulio Cesare, 1
+39 040 379 41 85
segreteria@museoferroviariotrieste.it
www.museoferroviariotrieste.it


Allestito e gestito esclusivamente da operatori volontari del Dopolavoro ferroviario – Sezione Appassionati Trasporti, vi sono esposte una quindicina di locomotive originali, alcune delle quali a vapore, oltre a modellini, cimeli, fotografie e vari documenti. Nel centro sono state predisposte anche una biblioteca e una fototeca consultabili su prenotazione.

Raggiungibilità

in auto

area parcheggio in prossimità SI
stalli per persona con disabilità SI
dove via Giulio Cesare 3, 1 stallo
distanza dall’ingresso 60 m
percorso prevalentemente in piano, privo di ostacoli

in bus

fermata in prossimità SI
fermata via Ottaviano (mercato ortofrutticolo)
linee 8, 9, 15
distanza dall’ingresso 60 m circa
percorso consigliato proseguire lungo via Ottaviano fino al doppio attraversamento pedonale, con semaforo. Percorso privo di barriere su fondo regolare.

Ingresso

ingresso principale

dislivelli SI
5 gradini di altezza 15 cm
non vi è alcuna attrezzatura per superare il dislivello
zerbino NO
porta manuale
larghezza battente 104 cm
apertura verso l’interno
campanello/citofono NO
pulsante apriporta NO

altri ingressi

presenza altro ingresso SI
dove passo carraio a 100 m dall’ingresso principale
dislivelli NO
note dal passo carraio, tramite percorso su fondo irregolare, si giunge all’area esterna del museo da cui si può accedere agli spazi espositivi interni

Spazi interni

biglietteria

altezza bancone 94 cm

distribuzione spazi interni

esposizione su più piani NO
dislivelli interni al singolo piano NO

fruibilità dei contenuti

disabilità motoria parziale
disabilità visiva parziale
disabilità uditiva totale
visite guidate per esigenze speciali NO
dispositivi facilitatori per la fruizione NO

servizi igienici

servizio igienico attrezzato NO

Altri servizi

bar NO
bookshop NO
guardaroba NO

Ulteriori facilities

Riduzione del costo del biglietto per la persona con disabilità e per l’accompagnatore